La Storia

Conoscere la città, il proprio quartiere è importante, perché solo cominciando a conoscerla, si finisce a poco a poco per considerarla un’ineguagliabile maestra di vita, dalla quale farci raccontare almeno una parte dei suoi innumerevoli segreti; soltanto così si può giungere poi a comprendere i valori autentici e a salvaguardarli, prima che il tempo e gli uomini li cancellino.

La zona 5 del Decentramento Amministrativo – come si dovrebbe chiamare in ‘burocratese’ per i milanesi – oltre parte della Darsena, in realtà abbraccia una serie di quartieri che si trovano immediatamente fuori dalle porte Genova, Ticinese, Lodovica, Vigentina e Romana fino alle periferie.

Tra antichi dagherrotipi, lastre litografiche e vecchie foto, rimane agli abitanti di questo grande quartiere un forte bisogno di sapere cosa c’era prima, come eravamo: la verità storica della fotografia del tempo passato mostra come si viveva veramente. E’ la storia di muri, di strade, di botteghe che è poi storia della nostra cultura, occhi dei nostri vecchi, di chi ha vissuto e raccontato le foto. Con uno sguardo al futuro, non è casuale la presenza ultracentenaria di scuole della prima formazione dei giovani che tanti genitori e alcuni nonni hanno frequentato. Come la scuola Jacopo Barozzi di Via Giulio Romano: la lunga storia di una scuola e di una comunità in una dotta ricostruzione del Prof. Francesco Somaini per il Centenario della scuola. E per venire a tempi più recenti, la testimonianza di Nando Dalla Chiesa sulle vicende di una straordinaria comunità di studenti universitari nell’avvicendarsi di cinque o sei generazioni.

 

Un particolare ringraziamento ad Angelo Pria che vive nel nostro Quartiere da 1924 e che ha messo a disposizione il suo archivio personale di racconti e foto.

Le fotografie sono solo a scopo promozionale. Le riproduzioni e le pubblicazioni con qualsiasi mezzo sono vietate.