, , Posted by on

Come cambia la Pubblica Amministrazione – il D.L. 78/2015 e la riforma Madia

Corso Gratuito
COME CAMBIA LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
IL D.L. 78/2015 E LA RIFORMA MADIA

Mercoledì 7 Ottobre 2015
Orario: 9,30 / 13,30
Via Pergolesi, 8 Milano

corso-come-cambia-la-pubblica-amministrazione

Sono recentemente venuti alla luce due provvedimenti legislativi chiave per il futuro della Pubblica Amministrazione: Il Decreto legge n° 78 del 2015 (convertito in legge n° 125 del 6 agosto) su “Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali” e la legge 7 agosto 2015 n° 124 “Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle Amministrazioni Pubbliche”, la cosiddetta “Riforma Madia”.

Si tratta di due provvedimenti destinati, nell’arco di qualche anno, a cambiare in maniera approfondita (quasi si potrebbe dire “a stravolgere”) il modello organizzativo della Pubblica Amministrazione, unendo una serie di modifiche tecnico-procedurali con una profonda ridefinizione degli obiettivi di funzionamento della P.A., passando anche attraverso una consistente ridefinizione dei ruoli del personale direttivo.

Non tutte le modifiche previste avranno effetto immediato, in quanto il meccanismo della legge delega spalma su un arco di circa 3 anni l’emanazione di una serie di decreti attuativi, ognuno dei quali potrà essere oggetto di modifica con procedura semplificata nell’anno successivo all’approvazione.

A loro volta, l’effetto dei decreti potrebbe non essere immediato, dando quindi inizio ad un periodo di almeno un quinquennio per portare a termine la transizione.

Poche (anche mettendo insieme i due provvedimenti), ma molto importanti, le disposizioni ad effetto immediato, quali quelle sul Patto di Stabilità, i Bilanci delle Province e delle Città Metropolitane, il personale delle Province, il trasferimento delle competenza della Polizia provinciale, la rinegoziazione dei mutui degli enti locali, la Razionalizzazione della spesa sanitaria, il completamento dell’Anagrafe Nazionale, le Zone Franche Urbane, le modifiche al funzionamento delle Conferenze di servizi, il silenzio assenso tra pubbliche amministrazioni, la riduzione dei termini per l’esercizio dei poteri di autotutela.

Le altre modifiche sono affidate a decreti scaglionati grosso modo a scadenze trimestrali. Tra le più significative la semplificazione e accelerazione dei procedimenti amministrativi (entro fine febbraio) e la definizione (si spera sia la volta buona) di quali procedimenti vanno in SCIA e quali rimangono soggetti ad autorizzazione espressa (fine agosto 2016).

Il corso illustrerà la ROAD MAP dei decreti da emettere, enfatizzando quelli di maggiore interesse per la generalità dei cittadini e la pubblica Amministrazione locale.

È evidente che ogni legge può funzionare solo se ci credono per primi i suoi destinatari. Così la riforma della PA, appena entrata in vigore, potrà funzionare solo se tutte le persone coinvolte, dipendenti pubblici, dirigenti, cittadini, imprese, avranno fiducia nel cambiamento e collaboreranno nel metterla in pratica. Oggi questa fiducia ancora manca, come ha evidenziato una ricerca realizzata da FORUM PA, i cui risultati verranno illustrati sinteticamente del corso.

Tra gli obiettivi del corso ci sarà anche quello di cercare di chiarire che cosà è cambiato, cosa sta cambiando, cosa cambierà e come affrontare il cambiamento senza traumi e con atteggiamento positivo.

il corso non è rivolto solo al personale delle Pubblica Amministrazione ma anche alle imprese e a tutti coloro che hanno necessità di rapportarsi con la P.A.

DURANTE IL CORSO VERRÁ ANCHE PRESENTATO IL CALENDARIO E IL PROGRAMMA DEI CORSI PRASSICOOP PER LA SESSIONE AUTUNNALE 2015.

Il corso si terrà presso gli uffici di PRASSICOOP, in via Pergolesi 8 Milano, il giorno 7 ottobre dalle 9,30 alle 13,30 e sarà replicato in date che verranno successivamente comunicate, in alcuni capoluoghi di Provincia della Lombardia.

RELATORI:

RENATO CAVALLI – Amministratore unico di Prassicoop e consulente ANCI
THOMAS MABRINI – Avvocato, consulente legale di Prassicoop
FABIO CHINDAMO- Consulente Prassicoop e Vice Sindaco del comune di Bulgarograsso

La partecipazione è gratuita. Registrazione allo 0270005491 o all’indirizzo segreteria@prassicoop.it
Ai partecipanti verranno fornite le slides del corso e un attestato di partecipazione.

CLICCA PER INFO O PER SCARICARE IL PROGRAMMA 2015

Lascia un Commento